zeroinpiu

Trofie gialle saltate con verdure al pesto e caciocavallo

Le Trofie gialle saltate con verdure al pesto e caciocavallo sono una specialità tutta da scoprire.

Le trofie sono un tipo di pasta corta caratterizzata da una forma sottile, arrotolata e allungata alle estremità.

Questa tipologia di pasta fa parte della tradizione ligure.

Il nome trofia deriva dal dialetto genovese “ strofissià” che significa strofinare.

Le trofie le possiamo trovare sia in versione fresca quindi con un impasto di acqua e farina di grano duro, sia in versione secca specialmente nei supermercati dove la distribuzione è  industriale.

L’impasto deve essere poco umido (non appiccicoso) per lavoralo al meglio.

Il segreto per avere il “ricciolo allungato” delle trofie è il non infarinare la spianatoia, altrimenti le trofie sfuggono dalle mani e tirare la pasta da un lato, più la si mette in diagonale e più l’arricciatura viene migliore.

Le origini di questo tipo di pasta risalgono alle Crociate, quando i cuochi sulle navi da guerra realizzavano un impasto di acqua e farina e per togliere la pasta in eccesso dalle mani se le strofinavano l’ una con l’altra così facendo creavano dei piccoli riccioli.

L’ arte culinaria ligure ci propone le trofie rigorosamente con il pesto , ma i condimenti che accompagnano ed esaltano queste prelibatezze oramai li troviamo di ogni tipo.

Il Maestro Francesco Favorito ci offre la ricetta delle Trofie gialle saltate con verdure al pesto e caciocavallo.
Questa ricetta è ricca di Sali minerali, fibre e proteine vegetali.

Il Maestro ha usato, per la preparazione di questa ricetta, prodotti rigorosamente senza glutine.

Per cucinare le Trofie gialle saltate con verdure al pesto e caciocavallo occorrono circa 60 minuti più qualche minuto per far riposare la pasta.

Ora andate in cucina e sperimentate questo piatto fatto con le vostre mani.

Ingredienti per le Trofie gialle saltate con verdure al pesto e caciocavallo

Per l’impasto delle trofie gialle:

• g 500 di miscela base senza glutine

• g 250 di uova

• g 50 di tuorli

• g 50 di farina di mais bramato senza glutine

• g 20 di olio extravergine d’oliva

• g 2 di sale fine

Per i cestini di cialda:

• g 20 di pasta fillo senza glutine

• g 50 di parmigiano reggiano grattugiato

• g 1 di paprica dolce

Per il condimento occorre:

• g 400 di verdure mondate ( cipollotto fresco, zucchina bianca e verde, funghi possibilmente la varietà carboncelli , melanzane, pomodoro, peperoni gialli e rossi)

• g 500 di brodo vegetale senza glutine

• g 20 di miscela base senza glutine

• g 30 di pesto di basilico senza glutine

• g 100 di caciocavallo affumicato

• g 20 di olio extravergine d’oliva

• g 3 di sale fino

IL PROCEDIMENTO:

Preparazione per le trofie:

prendere una spianatoia di legno per preparare la pasta.

Prima unire sulla spianatoia i 500 g di miscela base senza glutine con i 50 g di farina di mais bramato senza glutine.

La miscela base è la combinazione di vari amidi quali mais e riso , varie farine come il guar e le fibre quali l’inulina e cmc (carbossimetilcellulosasodica).

La miscela base è rigorosamente senza glutine ed è ottima per preparazioni di ricette dolci o salate.

Allargare le farine fino ad ottenere uno spazio al centro per mettere poi i 50 g di tuorli, precedentemente divisi dall’albumi, e i 250 g di uova.

Iniziare a mescolare i tuorli con le uova, aggiungere i 20 g di olio extravergine d’oliva e i 2 g di sale fino.

Amalgamati i tuorli con le uova, olio e sale, iniziare ad unire delicatamente anche le farina che fanno da recipiente al composto.

Bisogna stare attenti che le uova, mentre si incorporano con le farine, non fuoriescano .
Fatta questa operazione, mescolare con energia fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea.

Fare riposare per una mezz’oretta circa in una ciotola coperta con un panno.

Prendere il composto dalla ciotola e impastarlo nuovamente per qualche minuto.

Dopo questa operazione, prendere dei piccoli pezzi dell’impasto e arrotolare su di una stecca di legno, per creare delle forme attorcigliate.

Non bisogna scoraggiarsi se le prime trofie non vengono bene, bisogna solo prenderci la mano.

Finito di lavorare la pasta, lasciarla riposare per circa un’ oretta in frigorifero magari coperta con un canovaccio umido o un foglio di pellicola da cucina.

Preparazione per i cestini di cialde:

amalgamare i 20 g di pasta fillo senza glutine , i 50 g di parmigiano reggiano grattugiato e un grammo di paprica dolce.

Dopo questa operazione stendere in modo molto sottile il composto ottenuto.
Suddividere il preparato in 4 parti e cuocere per pochissimi minuti, in forno, ad una temperatura di circa 180 °C.

Preparare, a parte, delle ciotole di alluminio o ceramica e capovolgerle.

Sfornare le 4 cialde e posizionarle all’esterno dei recipienti così che prendano la forma di cestini.

Lasciare poi raffreddare il tutto .

Preparazione per il condimento:

Lavare e sbucciare i 400 g di verdure miste.

Tagliare poi il cipollotto a rondelle, le zucchine, melanzane e pomodori tutti tagliati a cubetti , i funghi carboncelli a pezzetti e i peperoni gialli e rossi a listarelle.

Fare rosolare tutte le verdure in una padella antiaderente con i 20 g d’olio extravergine d’oliva, per 2 minuti circa.

Mescolare di tanto in tanto per favorire la doratura di tutte le verdure.

Un po’ alla volta aggiungere , alle verdure in cottura, il brodo vegetale e poi aggiungere la miscela base a “ pioggia”.

Mescolare con cura e portare a completa cotture del condimento.

Al termine, insaporire con i 3 g di sale fino, togliere dal fuoco la padella e completata il preparato con l’aggiunta dei 30 g di pesto al basilico.

Prendere una pentola capiente, riempire di acqua e metterla sul fuoco.

Portare ad ebollizione l’acqua e salarla, buttare le trofie e lasciarle cuocere per circa 6 minuti.

Scolare le trofie cotte , incorporarle con il condimento in una padella, e saltare per un minuto circa.

Unire alla pasta il caciocavallo , tagliato precedentemente a dadini.

Suddividere le trofie condite con le verdure e il caciocavallo nei cestini di cialda e poi servire in tavola.

Ora le Trofie gialle saltate con verdure al pesto e caciocavallo sono pronte per essere gustate.

0 comment
0 FacebookTwitterPinterestEmail
FAGOTTINI DI PASTA ALL’UOVO SU CREMA DI ZUCCA E PATATE

FAGOTTINI DI PASTA ALL’UOVO SU CREMA DI ZUCCA E PATATE

I Fagottini di pasta all’uovo su crema di zucca e patate vi faranno leccare i baffi!

I Fagottini di pasta sono un piccolo “ cofanetto”, che racchiude una gustosissima sorpresa di ricotta e porcini.

Quando in tavola serviamo una pietanza gustosa e allo stesso tempo raffinata, abbiamo un trionfo di sapori con una presentazione eccezionale!

I fagottini o raviolidi pasta all’uovo sono un tipo di pasta ripiena.

Con qualsiasi tipo di condimento all’interno, carne, verdura , pesce se si usa un po’ di fantasia si possono realizzare piatti veramente unici e prelibati .

Il Maestro Francesco Favorito, ci presenta i Fagottini di pasta all’uovo su crema di zucca e patate.
Questo piatto è ricco di Sali minerali, calcio e antiossidanti naturale.

Il tempo di preparazione per questa ricetta è di circa 60 minuti, più il tempo per far riposare l’impasto dei fagottini.

La ricetta proposta dal Maestro Favorito è completamente priva di glutine.

Qui di seguito sono spiegati tutti i passaggi per la ricetta dei Fagottini di pasta all’uovo su crema di zucca e patate che vi porteranno poi ad un vero e proprio successo in tavola.

Non resta altro che andare in cucina e sperimentare questo nuovo piatto home mede.

INGREDIENTI x i Fagottini di pasta all’uovo su crema di zucca e patate

Per la pasta occorre:

• 500 g di miscela base senza glutine

• 250 g di uova

• 50 g di tuorli

• 50 g di farina di mais bramato senza glutine

• 20 g di olio extravergine d’oliva

• 2 g di sale fino

Per il condimento occorre:

• 300 g di polpa di zucca a pezzi

• N 1 di cipollotto fresco

• 200 g di patate a pasta gialla

• 600 g di brodo vegetale senza glutine

• 3 g di sale fino

• 1 g di pepe bianco

Per la farcitura occorre:

• 400 g di ricotta vaccina

• 80 g di parmigiano reggiano grattugiato

• 50 g di mozzarella fiordilatte

• 100 g di funghi porcini mondati

• 20 g di scalogno

• 3 g di rametti timo

• 20 g di olio extravergine d’ oliva

• 3 g di sale fino

• 1 g di pepe bianco

PREPARAZIONE dei Fagottini di pasta all’uovo su crema di zucca e patate

per la pasta dei fagottini:

su di una spianatoia in legno, porvi sopra i 500 g di miscela base senza glutine e i 50 g di farina di mais bramato senza glutine.

La miscela base è un insieme di farine, amidi e fibre tutte senza glutine.

È ottima per la preparazione di ricette dolci e salate gluten free.

Allargare le farine, creando uno spazio centrale dove poi inserire i 250 g di uova e i 50 g di tuorli.

Iniziare ad amalgamare le uova con i tuorli , aggiungere i 20 g olio extravergine d’oliva e i 2 g di sale fino.

Mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Ricoprire la pasta con la pellicola da cucina o con un canovaccio umido.

Fare riposare il composto in frigorifero per più o meno 60 minuti.

Passata circa un oretta, prendere la pasta dal frigorifero e impastarla nuovamente per qualche minuto.

Prendere la pasta e stenderla fino ad avere uno spessore di circa 2 mm.

Ritagliamo poi la pasta in rettangoli da 18×9 cm.

Per la farcitura:

prendere i 100 g di funghi porcini, precedentemente lavati e tagliarli a fettine.

Mettere i funghi in una padella con i 20 g dì olio extravergine d’oliva , i 3 g di timo e i 20 g di scalogno tagliato a rondelle, poi far saltare il tutto in una padella.

Al temine della cottura aggiungere i 3 g di sale fino e 1 g di pepe bianco, mescolare bene così che si amalgami bene tutto e lasciare raffreddare.

Successivamente spostare il composto in una ciotola, unire i 400 g di ricotta di vaccina setacciata, i 50 g di mozzarella fiordilatte, fatta in precedenza sgocciolare e gli 80 g di parmigiano reggiano grattugiato.

Mescolati tutti gli ingredienti così da ottenere un composto omogeneo.

Prendere i ritagli di pasta , mettere al centro la farcitura e ripiegare a metà cosi da ottenere un riquadro.

Prendere una pentola riempirla di acqua e portare ad ebollizione, buttare i fagottini nell’acqua bollente salata e lasciarli cuocere per circa 5 minuti.

Passato il tempo di cottura, scolare i fagottini con una schiumarola.

Per il condimento:

prendere il cipollotto, pulirlo, affettarlo a rondelle sottili e farlo successivamente rosolare con un filo d’olio extravergine d’oliva in una padella antiaderente.

In seguito aggiungere nella padella 100 g di patate ,in precedenza lavate , sbucciate e tagliate a dadini e i 300 g di polpa di zucca a pezzi.

Fatto cuocere il tutto più o meno 2 minuti, insaporire poi con i 3 g di sale fino e 1 g di pepe bianco.

Poi aggiungere i 600 g di brodo vegetale senza glutine, e lasciare il composto a cuocere per altre 20 minuti.

Nel frattempo prendere i restanti 100 g di patate, lavarle , pelarle e successivamente cuocerle al vapore per circa 15-20 minuti.

Passato il tempo di cottura, prendere le patate e tagliarle a fettine non tanto spesse .

In un secondo tempo prendere la zucca cotta con le patate e frullarli con un frullatore ad immersione , per creare una purea.

Prendere una teglia e adagiare i fagottini cotti, distribuire sopra alla pasta la purea, fatta in precedenza, con le fettine di patate lesse.

Concludere il tutto a piacere, con un filo di olio extravergine d’oliva a crudo e poi servire a tavola.

I Fagottini di pasta all’uovo su crema di zucca e patate sono pronti da gustare.

0 comment
0 FacebookTwitterPinterestEmail
Auguri da Francesco Favorito

Gli auguri di Natale che profumano di zucchero antico!!!

Il Maestro Favorito si è cimentato in questo simpatico video fatto in casa per augurare a tutti un Felice Natale ed uno strepitoso 2018.

Come già detto in più occasioni, questo per noi è stato un anno ricco di incontri speciali che hanno dato lustro alla nostra Azienda.

Dal SIGEP 2017, ai Master Mondiali, ai corsi sui grandi lievitati classici e gluten free, a tutte le scuole che ci hanno ospitato…è stato un anno molto intenso!!!

Abbiamo conosciuto moltissime persone che hanno dato lustro alla nostra azienda, credendo in quello che abbiamo fatto e che ancora faremo.

Con il Natale alle porte si conclude l’anno lavorativo per moltissime aziende, e si tirano le somme, si fanno i bilanci.

Noi possiamo solo che essere felici per tutto quello che abbiamo fatto ed ottenuto nel 2017.

Siamo pronti ad affrontare il nuovo anno con tanta buona energia e con tutti i buoni propositi del caso.

La ZEROINPIU srls negli ultimi mesi ha allargato il suo organico e questo può solo significare che il lavoro da fare è tanto!!!

Con il video di auguri di Francesco Favorito, il nostro obiettivo è quello di arrivare a tutti voi con il Maestro e i suoi prodotti che sono per tutti noi motivo di orgoglio.

Bene…siamo giunti ai saluti finali.

Non possiamo far altro che augurare a tutti voi un felice Natale e uno scoppiettante 2018 e ve lo auguriamo simpaticamente con il video Auguri da Francesco Favorito!

0 comment
1 FacebookTwitterPinterestEmail
World Gluten Free Chef Academy di Francesco Favorito

World Gluten Free Chef Academy di Francesco Favorito.

World Gluten Free Chef Academy nasce per motivi semplici e chiari: far arrivare la cultura dell’alta pasticceria e dell’alta cucina alla portata di tutti.

Il mangiar sano e buono per tutti ora è possibile anche nel “senza”.

E come sapete per noi il “senza” non è visto come privazione ma come valore aggiunto.

La ricercatezza nelle materie prime, la loro applicazione, le nuove tecniche create grazie allo studio del Maestro, hanno dato origine a questa idea.

L’accademia da oltre due anni organizza anche Master Mondiali dedicati a tutti, professionisti e non.

Per chi vuole intraprendere l’attività della pasticceria, panificazione, cucina e pizzeria total gluten free, lactos free, eggs free, vegan, l’accademia offre un servizio di consulenza e start-up presso le aziende. https://www.francescofavorito.com/alimentazione-salute/consigli-per-avviare-un-nuovo-locale-gluten-free/

L’assistenza offerta ai propri associati si completa con informazioni legislative, amministrative oltre alla ricerca di materie prime di ottima qualità, consigli ad hoc e ad ogni livello.

Inoltre il Maestro mette a disposizione le sue ricette già provate e approvate da un vasto pubblico di fruitori.

Con l’approvazione della normativa che consente l’apertura di un locale Gluten Free, con una semplice richiesta al Comune dopo aver individuato un immobile idoneo, stiamo assistendo ad una vera proliferazione di nuovi locali.

Le persone non amano cambiare, ma amano i cambiamenti…e trovare qualcuno che è all’altezza di aiutarci a farlo, è sicuramente più allettante.

Siamo incapaci, spesso, di cambiare noi, ma amiamo quando gli altri ci offrono cambiamenti che non ci implicano fatica o senso di responsabilità.

Si deve cominciare a diversificare il campo di azione. Le città sono inflazionate da pseudo attività commerciali che nascono e muoiono nel giro di poco tempo.

La World Gluten Free Chef Academy offre invece una garanzia di qualità e impegno affinché ogni idea possa prendere forma.

I riscontri ottenuti fino ad ora ci permettono di essere orgogliosi di come l’accademia stia svolgendo il suo “cammino”.

Non esitate a contattarci per ottenere anche solo delle informazioni in merito.

0 comment
1 FacebookTwitterPinterestEmail
Il mangiar sano in Farmacia con ZeroInPiù 17 ottobre Farmacia di Rimaggio

Il mangiar sano in Farmacia con ZeroInPiù…l’appuntamento che apre le porte ai nostri prodotti nelle Farmacie.

Il 17 ottobre ci ospiterà la Farmacia di Rimaggio di Sesto Fiorentino ( https://www.facebook.com/Farmacia-di-Rimaggio-394138047445238/ ).

Il Maestro Francesco Favorito presenterà l’innovativa linea naturale di alta qualità ZeroInPiú.

Deliziosi assaggi buoni per tutti in collaborazione con Sylvia Papajanni “Madewithlove Gluten Free” ( http://www.madewithlove-glutenfree.com/ ).

Il mangiar sano in Farmacia con ZeroInPiù…i dettagli

La ZEROINPIU’ Srls è un’azienda leader nel mercato italiano per la produzione e la vendita di prodotti senza glutine e per intolleranze alimentari.

Si inserisce in un contesto spazio-temporale in continua evoluzione e molto forte è oggi la richiesta del mercato di prodotti che salvaguardino la salute della persona.

Sempre più sono i soggetti che, per necessità oppure perché scelgono di alimentarsi in modo sano, vanno alla ricerca di ingredienti naturali.

Questi ingredienti abbinati tra loro devono portare ad un prodotto finito che soddisfi le loro esigenze.

Amiamo descrivere in Nostro prodotto come “alternativo” e non diverso da quelli più semplicemente commercializzati nelle grandi catene dei supermercati.

Sottolineiamo che è privo di componenti chimiche, che è a basso contenuto di zuccheri, composto da ingredienti sani e ricchi di fibre fino al 10%.

E con il grande valore aggiunto di essere certificato senza glutine e senza lattosio.

Il nostro fine è quello di rendere un servizio migliore in termini di qualità e di conoscenza per tutti coloro che vogliono o devono avvicinarsi al mondo del gluten free e delle intolleranze alimentari.

Il mercato domanda…ZeroInPiù risponde

La ZEROINPIU ascolta con interesse la “voce del mercato” che sempre con più forza va alla ricerca di materie prime e ingredienti di alta qualità.

I nostri prodotti rispondono alla perfezione a tale richiamo.

Garantiamo infatti l’assoluta qualità delle nostre farine e delle nostre miscele e degli elaborati finali.

Il maestro pasticcere Francesco Favorito offre l’opportunità di abbinare la filosofia alimentare a quella farmaceutica, formando e informando tutti coloro che mostrano interesse per tale argomento.

L’inserimento dei Nostri prodotti all’interno delle Farmacie concede l’opportunità ai frequentatori specifici e non, di potersi approvvigionare di materie prime di altissima qualità.

Con i nostri prodotti potrete elaborare ed eseguire le ricette seguendo le indicazioni riportate a tergo di ogni confezione.

Con l’intervento in loco del Maestro Francesco Favorito ogni titolare, collaboratore e operatore farmaceutico otterrà la corretta formazione.

Cosicchè il cliente che necessita di acquistare il suo prodotto gluten free, riceva le giuste informazioni in materia.

Vi aspettiamo dunque a questo evento: Il mangiar sano in Farmacia con ZeroInPiù il 17 ottobre dalle ore 10,00 alle ore 18,00.

0 comment
1 FacebookTwitterPinterestEmail
Host fiera Milano dal 20 al 24 ottobre

Host fiera Milano dal 20 al 24 ottobre, saremo presenti presso lo stand Rollmatic Padiglione 4 Stand B56 C55.

Una bellissima esperienza all’insegna della curiosità e delle nuove esperienze messe in campo dai migliori chef Pasticceri.

Non da meno la presenza di grandi aziende produttrici di macchinari professionali per pasticceria e panificazione come la Rollmatic ( https://www.rollmatic.com/.) che ci ospita nel suo attrezzatissimo stand.

In questa occasione verrà presentata la nuova Planetaria Professionale specifica per gli impasti senza glutine firmata ovviamente Rollmatic .

Con le nostre miscele e farine ZEROINPIU (linea professionale di miscele e materie prime senza glutine altamente tecnologiche) vi faremo assaggiare la meraviglia di un prodotto gluten free.

Perché il fatto che un prodotto sia senza glutine, noi non lo vediamo come una mancanza, ma sicuramente come un valore aggiunto.

Vi intratterremo con piacevoli e stimolanti show cooking, assaggerete i nostri prodotti e ne rimarrete sicuramente e piacevolmente colpiti.

Questa edizione dell’ Host fiera Milano abbina due settori complementari tra di loro: quello del Gelato e Pasticceria e quello del Caffè.

Una combinata di settori di grande effetto che scaturirà in tutti i visitatori una grande curiosità.

I due padiglioni saranno collegati da una “gallery” che permetterà ai frequentatori di approfondire i diversi punti di vista di questi compartimenti.

Host fiera Milano…dove si svolgerà

Una grande novità è la presenza di un bus/navetta, sponsorizzato da Lavazza, che agevolerà gli spostamenti da una zona all’altra della Host fiera Milano del quartiere fieristico di Rho.

http://host.fieramilano.it/la-manifestazione

Tutti i visitatori verranno guidati attraverso delle pratiche percorrenze che renderanno la visita organizzata e in sintonia con la durata della manifestazione.

Questa grande pianificazione faciliterà la visita e la conoscenza di ogni spazio espositivo, rendendo grande soddisfazione alle aziende e agli operatori presenti.

Vi aspettiamo dunque dal 20 al 24 di ottobre ad Host fiera Milano insieme ai nostri prodotti glute free…

Perché ricordate che il senza glutine…è buono per tutti!!!

0 comment
1 FacebookTwitterPinterestEmail